“NON SENTO LA TV”! DEVO FARE UN ESAME AUDIOMETRICO?

E’ consigliato rivolgersi ad uno specialista per un esame audiometrico alle prime avvisaglie di un calo dell’udito dovuto all’età o altre cause.

NON SENTO LA TV: DEVO FARE UN ESAME AUDIOMETRICO? Alle prime avvisaglie di calo dell’udito dovuto all’età è consigliato rivolgersi ad uno specialista per un esame audiometrico.
NON SENTO LA TV: DEVO FARE UN ESAME AUDIOMETRICO?
Alle prime avvisaglie  è consigliato rivolgersi ad uno specialista per un esame audiometrico.

Alzare il volume della tv è un classico segnale di calo uditivo. La perdita di udito anche detta ipoacusia può essere dovuta a tanti fattori, ma il più normale è il calo fisiologico legato all’età, definito anche presbiacusia. Ulteriori avvisaglie di un inizio di calo uditivo viene notato nell’ascolto e comprensione delle parole in ambienti rumorosi come nel traffico stradale, in luoghi affollati come ristoranti e bar, nelle riunioni o conferenze con più interlocutori.

Se ci si accorge che qualcosa non va nel modo di sentire, forse è meglio fare un esame audiometrico, per avere certezza della propria capacità uditiva, e per quantificare la perdita.
Il controllo audiometrico, prevede una visita con controllo otoscopico del condotto uditivo, per scoprire che il calo magari era dovuto solo alla presenza di cerume, e poi da una misurazione in cabina silente dello stato del proprio udito.

Prenota un appuntamento da Maico Bioacustica un controllo totalmente gratuito, per tornare a sentire la Tv e non perdere una parola dei tuoi programmi preferiti.

About the Author :

This website uses cookies to give you the most relevant experience by remembering your preferences and repeat visits. By clicking “Accept”, you consent to the use of all the cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte Privacy.
WhatsApp chat

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH